Collective Lab

5 febbraio, 2019

Come trasformare pratiche di comunità di successo in politiche urbane per l’inclusione attraverso sperimentazioni parallele?

Il Collective Lab è un laboratorio di innovazione sociale decentralizzato che ha l’obiettivo di ricercare, valorizzare, sperimentare pratiche innovative capaci di attivare e avvalersi della convergenza di partnership multisettoriali, risorse e competenze locali al fine di contribuire a dar forma concreta a scenari in cui le comunità del futuro siano in grado di declinare il concetto di inclusione attraverso progetti, iniziative e buone pratiche.

Il Laboratorio lavora, coordinato da Nesta Italia, attraverso nodi locali urbani che riuniscono attori pubblici, privati, organizzazioni della società civile di settori multidisciplinari al fine di creare cluster di expertise e competenze in aree strategiche rispetto alle quali abbiamo rilevato una particolare ricchezza di pratiche innovative.

 

 

Il Laboratorio è un Collettivo di identità plurali che si propone gli obiettivi di:

  • Ricercare e analizzare pratiche in atto su scala locale caratterizzate da una visione olistica e inclusiva delle comunità, individuando trend, risorse e aree di opportunità per lo sviluppo di sperimentazioni
  • Rafforzare il dialogo, la cooperazione e la contaminazione tra pratiche e pilot locali, contribuendo al rafforzamento del principio orizzontale in materia di collaborazione tra città promosso dall’Agenda Urbana Europea
  • Promuovere congiuntamente un cambiamento culturale nel policymaking utile alla diffusione di pratiche urbane sperimentali e competenze innovative

Le fasi principali del progetto

Il pilot del Laboratorio coinvolgerà le città di Bologna, Milano, Napoli e Palermo, rappresentate da organizzazioni (City Lead) che ricopriranno il ruolo di coordinatori locali.

Tracciare il perimetro (Novembre 2018- Marzo 2019)

Nesta Italia e i partner delle città pilota avvieranno una riflessione congiunta per individuare un perimetro, degli obiettivi d’azione comuni rispetto alla tematica dell’inclusione sociale nei poli urbani.

City Arenas (Marzo 2019- Aprile 2019)

Ogni nodo laboratoriale organizzerà delle giornate di lavori cittadine con 15/20 partecipanti scelti, per capacità operativa e esperienza nel campo dell’inclusione, dal City Lead e da Nesta Italia. I gruppi di lavoro, considerando i progetti e le iniziative già in corso, avranno l’obiettivo di individuare trend, visioni comuni, risorse dormienti e aree d’opportunità in vista del design di sperimentazioni locali.

Co-design e lancio delle sperimentazioni parallele (Maggio- Settembre 2019)

I dati e le informazioni raccolte verranno utilizzati per l’avvio di processi di co-design di pilot locali. Le sperimentazioni, parallele nelle città coinvolte, proporranno pratiche innovative di inclusione urbana secondo declinazioni tematiche differenti che valorizzino le peculiarità e risorse dei campi di sperimentazione.

I partner

Il Laboratorio è promosso e coordinato da Nesta Italia. I partner del pilot sono Avanzi (Milano), Clac (Palermo), FOQUS (Napoli) e Kilowatt (Bologna)

La pagina progetto verrà aggiornata nelle prossime settimane con maggiori dettagli operativi ed eventi in programma